Corte di Cassazione: D.Lgs. 231/2001, le nozioni di interesse e vantaggio della società nell’ipotesi di imputazione per reati ambientali

La Corte di Cassazione, Sezione III, con la sentenza n° 3157 del 27 gennaio 2020, si è pronunciata in materia di responsabilità amministrativa degli enti ex D.Lgs. 231/2001, precisando le nozioni di interesse e vantaggio della società in caso di imputazione per reati ambientali.

Leggere di più


Gazzetta Ufficiale: pubblicata la Legge n. 157/2019, inseriti i reati tributari tra i reati ex D.Lgs. 231/2001

Il 24 dicembre 2019 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge n. 157/2019, con la quale è stato convertito in legge, con modificazioni, il Decreto Legge 26 ottobre 2019, n. 124, recante disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili.

Leggere di più


Corte di Cassazione: D.Lgs. 231/2001, necessaria la verifica del reato presupposto con riferimento all’integrale contestazione nei confronti dell’ente

La Corte di Cassazione, Sezione V, con la sentenza n° 38115 del 13 settembre 2019, si è pronunciata in tema di accertamento della responsabilità amministrativa degli enti ex D.Lgs. 231/2001, nell’ipotesi di stralcio delle posizioni processuali di alcuni degli imputati del reato presupposto.

Leggere di più


Gazzetta Ufficiale: pubblicato il “Decreto fiscale 2020”, inserito il reato di dichiarazione fraudolenta tra i reati ex D.Lgs. 231/2001

Il 27 ottobre 2019 è entrato in vigore il Decreto Legge n. 124 del 26 ottobre 2019, c.d. Decreto fiscale 2020, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale (GU Serie Generale n.252 del 26-10-2019), contenente “Disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili”.

Leggere di più


Corte di Cassazione: D.Lgs. 231/2001, l’estinzione non fraudolenta e dell’ente impedisce la prosecuzione del processo

La Corte di Cassazione, Sezione II, con la sentenza n° 41082 del 7 ottobre 2019, si è pronunciata sugli effetti processuali dell’estinzione “fisiologica” dell’ente chiamato a rispondere ai sensi del D.Lgs. 231/2001.

Leggere di più


Corte di Cassazione: D.Lgs. 231/2001, l’autore del reato presupposto non è legittimato ad impugnare il capo della sentenza che dichiara la responsabilità dell’ente

La Corte di Cassazione, Sezione II, con la sentenza n° 35442 del 2 agosto 2019, si è pronunciata in tema di legittimazione ad impugnare il capo della sentenza che dichiara la responsabilità dell’ente ai sensi del D.Lgs. 231/2001.

Leggere di più


Gazzetta Ufficiale: pubblicato il Decreto legge sulla sicurezza nazionale cibernetica, estensione della responsabilità ex D.Lgs. 231/2001

Il 22 settembre 2019 è entrato in vigore il Decreto Legge n. 105 del 21 settembre 2019, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale (GU Serie Generale n.222 del 21-09-2019), contenente “Disposizioni urgenti in materia di perimetro di sicurezza nazionale cibernetica”.

Leggere di più


Corte di Cassazione: D.Lgs. 231/2001, il rappresentante legale indagato o imputato del reato presupposto non può nominare il difensore di fiducia dell'ente

La Corte di Cassazione, Sezione VI, con la sentenza n°35934 del 9 agosto 2019, è tornata a pronunciarsi in merito alla questione relativa alle modalità di nomina del difensore di fiducia che assiste l’ente nel procedimento penale ai sensi del D.Lgs. 231/2001.

Leggere di più


Corte di Cassazione: D.Lgs 231/2001, la prescrizione del reato presupposto non estingue la responsabilità della società

La Corte di Cassazione, Sezione IV, con la sentenza n° 25830 del 12 giugno 2019, è tornata a pronunciarsi in merito all'autonomia della responsabilità amministrativa dell’Ente rispetto al reato presupposto, con riferimento all'ipotesi dell’estinzione del reato per intervenuta prescrizione.

Leggere di più


Corte di Cassazione: responsabilità amministrativa degli Enti, l’importanza dell’analisi di rischio nel Modello 231

La Corte di Cassazione, con la sentenza n° 18842 del 12 marzo 2019, si è pronunciata sulla capacità esimente del Modello 231 in tema di responsabilità amministrativa degli Enti ex D.Lgs. 231/2001.

Leggere di più