Corte di Cassazione, SS. UU.: costituisce il reato ex art 485 c.p.(abrogato) la falsità commessa su un assegno bancario munito della clausola di non trasferibilità

Le Sezioni Unite della Suprema Corte, con la sentenza 10/09/2018 n° 40256, chiamate a dirimere un contrasto giurisprudenziale in merito alla depenalizzazione della falsità commessa sull'assegno bancario,munito della clausola di non trasferibilità,

Leggere di più


Corte di Cassazione, SS. UU.: in caso di richiesta di archiviazione, abnorme l'imputazione coatta per reato diverso

Le Sezioni Unite della Suprema Corte, con la sentenza 24/09/2018 n° 40984, hanno affermato il principio secondo cui è abnorme e, quindi, ricorribile per Cassazione il provvedimento del Giudice per le indagini preliminari che, non accogliendo la richiesta di archiviazione, ordini, ai sensi dell'art. 409 c.p.p., comma 5, che il Pubblico Ministero formuli l'imputazione per un reato diverso da quello oggetto della richiesta.

Leggere di più